rotate-mobile
Cronaca

Rumeni tentano furto di un'auto, tre in manette

Il tutto successo all'interno di un campeggio in zona lago

Due pregiudicati rumeni e un terzo uomo, sfuggito inizialmente alla cattura, sono stati arrestati sul lago di Garda per il tentato furto di una Mercedes posteggiata all’interno di un camping. Colti in flagrante, i malviventi si sono dati alla fuga percorrendo oltre un chilometro schivando i bagnanti distesi a prendere il sole. Gli otto carabinieri, necessari per l’arresto dei due rumeni, sono riusciti a bloccarli e a metterli in manette. Due turisti, presenti all’inseguimento, si sono offerti di dare il proprio contributo per inseguire i due malviventi. Una donna tedesca, vittima l’anno scorso di uno scippo, si è infatti gettata alla caccia del ladro per una cinquantina di metri, invano. Altri villeggianti hanno inoltre tentato dicolpire i due rumeni favorendone così l’arresto. In serata è stato individuato il terzo straniero, complice del reato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rumeni tentano furto di un'auto, tre in manette

VeronaSera è in caricamento