menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubò il cellulare ad un connazionale ed ora viene incastrato dalla Municipale

Era il mese di aprile quando un uomo originario del Marocco aveva denunciato il furto del proprio smartphone, subito alla fermata del bus nella zona di porta Vescovo

I vigili di quartiere di Veronetta hanno individuato l'autore di un furto avvenuto nell'aprile scorso in zona porta Vescovo, dove un cittadino era stato derubato del suo smartphone mentre era alla fermata del bus.

L'uomo, di nazionalità marocchina, aveva fornito qualche informazione sul possibile autore del furto, un connazionale, senza che però gli elementi raccolti dalla polizia municipale fossero sufficienti a dare un nome ed un volto al responsabile.
Per questo motivo, l'iniziale comunicazione all'autorità giudiziaria era stata inviata a carico di ignoti.

Successivamente la vittima era stata ascoltata nuovamente e gli agenti di quartiere avevano raccolto altri dettagli, ai quali erano seguiti accertamenti e ricerche, anche nelle banche dati del Comando.
Veniva così isolato un nominativo compatibile con la descrizione raccolta, soggetto pregiudicato e peraltro già noto per altri reati commessi nella zona di Veronetta.
Nei giorni scorsi il pubblico ministero responsabile del caso ha autorizzato un riconoscimento facciale del sospettato, che la vittima ha individuato con certezza.
I vigili di quartiere hanno comunicato all'autorità giudiziaria l'identità del sospetto ladro e la conclusione delle indagini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento