Cronaca Via XXV Aprile

Provano a rubare un furgone: colpiscono i carabinieri per evitare le manette

Un uomo ed una donna sono finiti in manette a Nogara per mano dei militari, allertati da una segnalazione della loro presenza sospetta in via XXV Aprile, dove si stavano aggirando con fare furtivo

Immagine generica

I loro movimenti sospetti non sono passati inosservati, così nella notte tra domenica 10 e lunedì 11 febbraio sono stati tratti in arresto dai carabinieri della stazione di Isola della Scala con l'accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, oltre a tentato furto aggravato in concorso. Si tratta di un uomo di origine romena, B.L., classe 1995, e di una donna moldava, Z.A., classe 1986. 

I militari stavano svolgendo un servizio perlustrativo quando, su segnalazione della centrale operativa, sono intervenuti a Nogara, in via XXV Aprile, dove alcuni individui erano stati notati mentre si aggiravano furtivamente tra le auto parcheggiate in strada. Arrivate sul luogo indicato, le forze dell'ordine hanno subito avvistato i due soggetti, un uomo ed una donna, che stavano cercando di appropriarsi di un furgoncino. 
A quel punto i militari hanno chiesto subito un supporto alla centrale operativa, che ha inviato i colleghi di Vigasio, dopodiché hanno provveduto immediatamente a fermare la coppia. Questi però, nel tentativo di scappare, hanno iniziato a colpire i carabinieri: ne è nata così una colluttazione, al termine della quale per entrambi sono scattate le manette. 
Accompagnati nella caserma della Compagnia di Villafranca, per gli accertamenti e il fotosegnalamento, lunedì mattina sono stati condotti davanti all'autorità giudiziaria scaligera, che ha convalidato il provvedimento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provano a rubare un furgone: colpiscono i carabinieri per evitare le manette

VeronaSera è in caricamento