Sorpresi a rubare 270 pannelli in acciaio, due ladri finiscono in manette

I carabinieri li hanno colti sul fatto nella notte tra lunedì e martedì, mentre cercavano di appropriarsi del materiale della ditta Zapè, situata in via Del Perlar a Verona

È stata una notte di inseguimenti ed arresti, quella tra lunedì e martedì, per i carabinieri del Nucelo Operativo e Radiomobile di Verona, che hanno messo le manette ai polsi di due stranieri per furto aggravato in concorso. 

Si tratta di un cittadino albanese e di uno romeno, rispettivamente classe 1989 e 1993, entrambi pregiudicati, i quali sono stati sorpresi a rubare circa 270 pannelli in acciaio inox, del valore complessivo di circa 6mila euro, dalla ditta Zapè, situata in via Del Perlar a Verona. 
Fermati dunque di militari, i due attendono ora di comparire davanti al giudice per la direttissima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Auto si schianta contro un tir sulla A22: perde la vita un uomo di 53 anni

Torna su
VeronaSera è in caricamento