Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Bardolino / Via Croce

Sorpresi dai carabinieri mentre rubano l'impianto stereo della discoteca "Orange"

Due ragazzi di Bardolino sono stati arrestati nel corso della scorsa notte da una pattuglia di militari, che si è avvicinata notando una vettura insolitamente parcheggiata vicino all’ingresso posteriore del locale

I Carabinieri della Stazione di Bardolino hanno arrestato due ventenni del posto, colti in flagranza di reato di furto aggravato.

Alle 4 della scorsa notte la pattuglia dei militari stava transitando sul lungolago quando hanno notato una vettura sospetta, insolitamente parcheggiata vicino all’ingresso posteriore della discoteca “Orange”, attualmente chiusa. Vedendo i Carabinieri, due persone hanno cercato subito di allontanarsi ma sono state prontamente bloccati: a bordo del loro veicolo avevano appena caricato un impianto stereo professionale del valore di alcune migliaia di euro, rubato all’interno del locale notturno dove si erano introdotti forzando un cancello d’ingresso.

I due giovani bardolinesi Manuel Vicentini e Mihai Profir sono stati arrestati e tradotti nella mattinata odierna presso il Tribunale di Verona, dove sono stati giudicati per rito direttissimo: arresti convalidati e remissione in libertà per entrambi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi dai carabinieri mentre rubano l'impianto stereo della discoteca "Orange"

VeronaSera è in caricamento