rotate-mobile
Cronaca Castelnuovo del Garda / Via Campanello

Rubano due frigo dal camping abbandonato: tre ladri finiscono in manette

Avevano caricato gli elettrodomestici su un furgone e sono stati dai carabinieri della compagnia di Peschiera del Garda, ma il loro tentativo di fuga non è andato a buon fine

Quando hanno visto la pattuglia dei carabinieri hanno accellerato per cercare la fuga, ma il loro vecchio furgone carico di elettrodomestici è stato subito raggiunto e bloccato dai militari di Lazise: si è concluso così dentro una cella il pomeriggio di tre 40enni pregiudicati, un italiano di Viadana e due marocchini, arrestati mentre erano in procinto di allontanarsi dall’ex camping dell’Uva in località Campanello di Castelnuovo del Garda.

I tre si erano appropriati di due grossi frigoriferi del ristorante della struttura turistica chiusa da anni e li hanno caricati su un furgone Nissan di colore bianco, pensando di poter agire indisturbati, lontano dall’affollamento della stagione turistica. Il territorio è invece costantemente presidiato dalle pattuglie dell’Arma, proprio per contrastare il fenomeno della criminalità predatoria: il maldestro tentativo di allontanarsi dalla vista dei carabinieri quindi non è andato a buon fine e il terzetto è finito in manette in flagranza del reato di furto aggravato in concorso. I tre poi hanno anche ammesso di aver compiuto altri furti nel campeggio, credendolo abbandonato.

Dopo un weekend nelle celle della compagnia di Peschiera del Garda, lunedì mattina il trio è comparso davanti al giudice del tribunale di Verona, che convalidato gli arresti: richiesti i termini dalla difesa, il processo è stato rinviato al 21 giugno 2018. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano due frigo dal camping abbandonato: tre ladri finiscono in manette

VeronaSera è in caricamento