menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestate per aver rubato dei vestiti e picchiato una commessa

Due ragazze di origini siciliane sono state arrestate al centro Commerciale di Verona Uno dai carabinieri di Verona in seguito ad un furto compiuto ai danni del negozio di abbigliamento OVS

I carabinieri della Compagnia di Verona hanno arrestato due ragazze di 22 e 27 anni, originarie della Sicilia ma residenti a Verona, ritenute responsabili di aver indossato alcuni capi d’abbigliamento per rubarli e di aver aggredito la commessa che le aveva scoperte procurandole ferite giudicate guaribili in 3 giorni.

L'ARRESTO - I militari dell’Arma hanno arrestato le ragazze, convinte di uscire indisturbate dal negozio, dopo essere stati allertati dal direttore del punto vendita dell’OVS di San Giovanni Lupatoto che li aveva chiamati una volta finito di aiutare la commessa aggredita.

UN ALTRO CASO - Nonostante i saldi le ragazze non hanno resistito alla tentazione di fare shopping gratuitamente, come fatto in precedenza da due altre due donne di origine serba, rispettivamente di 29 e 47 anni, che, sempre nel punto vendita del centro commerciale “Verona Uno”, dopo aver rubato capi d’abbigliamento rompendone i sistemi antitaccheggio, erano state arrestate dai carabinieri della Stazione di San Giovanni Lupatoto e della radiomobile di Verona.

LE ACCUSE - Le due ragazze di origine siciliana dovranno rispondere innanzi la magistratura scaligera di rapina, mentre le due serbe di furto aggravato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento