Deruba tre supermercati in una mattina, ma viene scoperto ed arrestato

Dopo averlo fermato all'Eurospin di Domegliara, i carabinieri hanno scoperto nel sottosella del suo scooter, la refurtiva prelevata da altri due punti vendita della zona

I carabinieri davanti al supermercato Eurospin di Domegliara

In una mattinata avrebbe depretato ben tre supermercati, ma alla fine D.M.C., 40enne di origini romene regolare sul territorio nazionale, senza fissa dimora e con piccoli precedenti, è stato tratto in arresto dai carabinieri della stazione di Sant'Ambrogio di Valpolicella. 
Il direttore del supermercato Eurospin di Domegliara si sarebbe accorto del furto in atto e avrebbe avvisato i militari, che hanno bloccato l'uomo al di fuori dell'esercizio dal quale avrebbe asportato 150 euro di forme di grana. 

L’uomo è stato bloccato dai militari, allertati dal direttore dell’esercizio che si era accorto del furto in atto, all’esterno del supermercato Eurospin di Domegliara dove aveva asportato forme di grana per complessivi 150 euro. Nonostante avesse dichiarato di essere giunto sul posto a piedi, i carabinieri hanno trovato D.M.C. in possesso della chiave di un veicolo a motore, che lo stesso avrebbe dichiarato essere una vecchia Jaguar lasciata in centro a Verona. Attraverso la banca dati SDI, però, gli operatori hanno individuato i mezzi intestati all’uomo e si sono messi a cercarli nelle vicinanze. Poco distante, parcheggiato all’interno del parcheggio del supermercato, hanno così trovato uno scooter Derbi Rambla 125 intestato all’uomo, che ovviamente si è aperto con la chiave a sua disposizione. 

Una rapida occhiata al sottosella avrebbe poi consentito di comprendere ai militari perché l’uomo non voleva fare recuperare il mezzo: all’interno vi sarebbero stati altri generi alimentari, profumi e biancheria da donna che aveva poco prima rubato nei supermercati LIDL e Rossetto di Sant’Ambrogio di Valpolicella. I carabinieri, dopo aver informato i direttori di questi ultimi supermercati, hanno ricevuto loro la relativa denuncia di furto e provveduto alla restituzione della merce.

D.M.C. è stato dunque tratto in arresto per il reato di furto aggravato: informaton della cosa, il Pm di turno presso la Procura della Repubblica di Verona, il dottor Gennaro Ottaviano, ha disposto di trattenere in camera di sicurezza l'individuo in attesa dell’udienza con rito direttissimo che si è celebrata lunedì. 
Il giudice, la dottressa Silvia Isidori, al termine dell’udienza ha convalidato l’arresto ed ha condannato l’uomo a 3 mesi di reclusione e 100 euro di multa con pena sospesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, come cambiano le regole a Verona per il Ponte dell'Immacolata

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 4 all'8 dicembre 2020

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

Torna su
VeronaSera è in caricamento