rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Lazise / Via Gardesana

Taglia la catena e ruba una bici elettrica, ma un testimone lo vede e lo fa arrestare

Il cittadino che ha assistito alla scena ha avvisato immediatamente i carabinieri di Lazise che, grazie alla sua descrizione, poco dopo hanno rintracciato il ladro, non lontano dalla zona del furto

Un testimone lo aveva visto rubare una bici elettrica a Lazise e nel pomeriggio del 13 ottobre i carabinieri della stazione locale lo hanno tratto in arresto. Si trattava di I.P., 37enne di origini campane residente nella provincia di Verona, con qualche precedente di polizia alle spalle. 

Erano circa le 13.30 di mercoledì e i carabinieri stavano svolgendo un servizio di pattuglia per le via dei Lazise quando, mentre passavano per la zona di Porta San Zeno, hanno ricevuto la segnalazione di un cittadino che pochi istanti prima aveva assistito al furto di una bicicletta. Il testimone avrebbe spiegato loro che uno sconosciuto aveva tranciato la catena con la quale il mezzo era legato ad una ringhiera, per poi salirvi a bordo ed allontanarsi in direzione di Peschiera del Garda. Il cittadino ha fornito anche una descrizione del ladro, un uomo di bassa statura con capelli rasati e codino, che è stato individuato poco dopo dai carabinieri in via Gardesana, in prossimità del parcheggio Marra e a non più di 300 metri dal luogo del furto. Fermato, è stato trovato in possesso di una tenaglia, chiavi inglesi e coltello multiuso, che sono stati posti sotto sequestro, mentre lui è stato condotto alla stazione dei carabinieri per le incombenze relative al suo arresto.
Il Pm di turno presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Verona, informato dell'accaduto, ha disposto che il 37enne venisse trattenuto nelle camere di sicurezza della compagnia di Peschiera, in attesa del giudizio con rito direttissimo. Durante la celebrazione del processo, I.P. ha ammesso le proprie responsabilità e patteggiato una pena di 8 mesi di reclusione con sospensione condizionale, pertanto è stato rimesso in libertà.

La bicicletta rubata, una Ebike Electro Weels del valore di 2 mila euro è stata restituita al legittimo proprietario, che a distanza di qualche ora dal furto si era presentato presso i carabinieri di Lazise per sporgere la denuncia.
Sono ancora in corso accertamenti da parte dei militari tesi a stabilire eventuali responsabilità sul conto di I.P. in relazione ad altri furti di biciclette elettriche rubate nei giorni scorsi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglia la catena e ruba una bici elettrica, ma un testimone lo vede e lo fa arrestare

VeronaSera è in caricamento