Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Roverchiara / Via Pozzo

Roverchiara, due operai litigano e uno rimane ferito al petto con un coltello

I carabinieri stanno cercando di chiarire i fatti, anche se pare non si sia tratta di una coltellata ma di un ferimento accidentale, giunto al termine di un diverbio tra due marocchini

Tragedia sfiorata ieri, 9 aprile, a Roverchiara, nello stabilimento della ditta "Pollo Adige" di via Pozzo. Due operai marocchini, uno di 49 e l'altro di 57, hanno litigato mentre macellavano i polli e, al culmine di questo diverbio, il più giovane dei due è rimasto ferito al petto con la lama di un coltello. L'ambulanza del 118 lo ha subito portato al pronto soccorso di Legnago dove è stato curato. L'uomo non ha dovuto passare la notte in ospedale e sempre ieri è potuto tornare a casa con una prognosi di circa due settimane.

I motivi della litigata sembrano essere futili, ma i colleghi che erano presenti non hanno potuto fornire molti dettagli ai carabinieri giunti poi sul posto, perché i due operai ieri mattina si sono scontrati verbalmente nella loro lingua e quindi i colleghi italiani non hanno potuto capire esattamente quello che i tue litiganti si stavano dicendo. Sta di fatto che lo scontro a parole è diventato fisico. L'operaio più anziano aveva in mano un coltello per la lavorazione della carne, ma non avrebbe accoltellato il collega. I militari di Legnago stanno cercando di capire l'esatta dinamica del ferimento, che pare accidentale. Tanto è vero che il 57enne è stato portato in caserma e poi rilasciato. Su di lui non si è potuto procedere d'ufficio e al massimo potrà denunciarlo per lesioni il collega ferito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roverchiara, due operai litigano e uno rimane ferito al petto con un coltello

VeronaSera è in caricamento