Fisco, in provincia di Verona chiesta la rottamazione di oltre 5.500 cartelle

I dati aggiornati al 26 aprile, pongono gli scaligeri al quarto posto in Veneto per numero di domande presentate. E per fare richiesta c'è tempo ancora fino al 15 maggio

(Foto generica di repertorio)

Poco più di dieci giorni ancora per aderire alla rottamazione delle cartelle esattoriali. Scade il 15 maggio il termine per presentare all'Agenzia delle Entrate - Riscossione la domanda di adesione al provvedimento che consente di pagare le somme dovute al fisco risparmiando sulle sanzioni e sugli interessi di mora. Per le multe stradali, invece, non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge.

Secondo i dati aggiornati al 26 aprile scorso, il Veneto con circa 30 mila domande presentate è al settimo posto nella classifica delle regioni e Venezia in particolare con 4.280 richieste, è all’undicesimo posto tra le città metropolitane. La classifica delle province venete è guidata però da Vicenza (6.034) al secondo posto si posiziona Padova (5.896), seguita da Treviso (5.824), Verona (5.528), Venezia (4.280), Rovigo (1.379) e infine Belluno con 961 domande presentate.

Il provvedimento interessa i contribuenti con debiti affidati alla riscossione dall'1 gennaio 2000 al 30 settembre 2017. Possono presentare domanda anche i contribuenti che non sono stati ammessi alla precedente definizione agevolata esclusivamente perché al 24 ottobre 2016 avevano un piano di rateizzazione in essere con l'agente della riscossione e non erano in regola con i pagamenti delle rate in scadenza.

Per aderire bisogna presentare l'apposito modulo DA 2000/17 attraverso posta elettronica certificata o direttamente online con "Fai D.A. te", il servizio presente sul portale di Agenzia delle Entrate - Riscossione. È possibile anche delegare un professionista di fiducia a trasmettere la dichiarazione di adesione alla definizione agevolata. Gli intermediari abilitati e i loro incaricati possono utilizzare il servizio EquiPro presente sul portale. Il contribuente, infine, può scegliere di consegnare il modulo compilato e firmato agli sportelli di Agenzia delle Entrate - Riscossione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento