menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una Rolls Royce Silver Ghost (Foto web)

Una Rolls Royce Silver Ghost (Foto web)

Centenario in Arena, al Festival anche due Rolls Royce da record

In piazza Bra dal pomeriggio, davanti al monumento a Vittorio Emanuele II, sarà esposta al pubblico una coppia di Silver Ghost: una vettura storica, costruita nel 1913, stesso anno del primo spettacolo in anfiteatro

Anche il mondo dei motori, con il marchio del lusso per antonomasia, celebra il festival del centenario all'Arena di Verona. Oggi in piazza Bra, a partire dal pomeriggio, davanti al monumento a Vittorio Emanuele II, saranno esposte al pubblico due Rolls Royce modello Silver Ghost: una vettura storica, costruita nel 1913, e una moderna che ne rappresenta la attuale evoluzione. Il modello del '13 fu costruito nello stesso anno in cui veniva organizzato il primo festival lirico all'Arena, che grazie all'intuizione del tenore Giovanni Zenatello debuttò il 10 agosto con una rappresentazione di Aida.

Il modello che sarà esposto accanto all'anfiteatro è una delle quattro vetture costruite per partecipare alle gare dell'epoca, prima fra tutte la famosa Austrian Alpine Trial. La vettura fu infatti realizzata per il leggendario aviatore James Radley, al quale appartiene il primo record di velocità su un monoplano da lui stesso assemblato, con il quale raggiunse nel 1910 la velocità di 123 km/h. Radley pilotò la Silver Ghost nella Austrian Alpine Trial del 2013, un percorso di 2600 chilometri attraverso 19 passi di montagna alcuni dei quali a 2000 metri di altitudine. Il modello del 2013 è stato costruito dalla Rolls Royce ispirandosi al modello della Silver Ghost del 1913.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento