Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

Storica voce delle gesta dell'Hellas, ma non solo: perdita immensa per Verona

Roberto Puliero - ph Facebook

Si è spento nella mattinata di oggi, martedì 19 novembre, una delle persone più amate dalla città di Verona, quel Roberto Puliero che con la sua voce di cronista ha accompagnato le gesta sportive dell'Hellas Verona sin dagli anni d'oro del club.

Scomparsa di Roberto Pugliero, il cordoglio della politica veronese

Roberto Puliero aveva 73 anni ed è stato in vita anche un attore e un regista ben noto al pubblico veronese, grazie in particolare alla sua attività con la compagnia teatrale "La Barcaccia". Un uomo amato da tutti per il suo sottile umorismo, la finezza di linguaggio e l'intelligenza che ben si sposavano con il gusto della tradizione popolare. Una persona che della "veronesità" è stato interprete naturale ed al contempo creatore ed innovatore, sapendo unire l'alto e il basso della cultura, così come della vita, con sopraffina leggerezza.

"L'Adese", la poesia di Tolo da Re recitata da Roberto Puliero a Ponte PIetra

1933 2139 Roberto Puliero Il Palio Di Verona 2

Roberto Puliero

Davvero tantissimi i messaggi di cordoglio che si stanno in questi momenti susseguendo a raffica sui social, tra commenti di dolore e ricordi commossi di episodi del passato.

«Mille vittorie, mille sconfitte. Gioie e dolori, lo Scudetto e la Serie C. Ma, dal tuo microfono giallo e blu, - si legge in una nota siglata dalla società sportiva Hellas Verona - la passione era sempre la stessa. La stessa dei ragazzi con le sciarpe che cantano per l’Hellas, fino all’ultimo. Sei nella nostra storia. Riposa in pace, Roberto».

E dal mondo dello sport, è giunto anche il cordoglio della Scaligera Basket. «Il presidente Gianluigi Pedrollo, il vicepresidente Giorgio Pedrollo, il CdA, staff e atleti, si uniscono nel dolore della famiglia Puliero per la scomparsa di Roberto, voce storica dello sport veronese».

Queste invece le parole scelte dal sindaco di Verona Federico Sboarina per omaggiare e ricordare Roberto Puliero:

«La sua voce è stata la colonna sonora che ha accompagnato la vita di tanti veronesi. I suoi personaggi sono entrati a pieno titolo nella storia della città. Roberto Puliero mancherà molto e mancherà a tutti. È stato l’interprete che ha raccontato Verona con arguzia e l’artista che ha innalzato la qualità del nostro teatro con i cinquanta anni di attività de "La Barcaccia". A nome di tutta la città esprimo il più profondo cordoglio per la perdita di un grande concittadino.

Ti ricorderemo per sempre cosí, vestito del tuo sorriso migliore. Verona oggi perde un grande personaggio. Nessuno potrà dimenticare la tua personalità e le tue interpretazioni. In radio, alla tv e a teatro, sei stato la voce e il volto della genialità veronese. Ciao Roberto Puliero. Buon viaggio».

Il post Facebook del sindaco di Verona Federico Sboarina dedicato alla scomparsa di Roberto Puliero

A questi e ai tanti altri messaggi, naturalmente, si aggiungono, nel nostro piccolo, anche le sentite condoglianze a familiari ed amici di Roberto Puliero da parte della nostra redazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento