menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruby ter, chiesto il processo per Roberta Bonasia, residente nel veronese

L'ex infermiera è accusata di aver ricevuto denaro da Berlusconi affinché mentisse su ciò che accadeva durante le "cene eleganti" di Arcore

Corruzione in atti giudiziari, falsa testimonianza e calunnia. Di questo è accusata Roberta Bonasia, ex infermiera piemontese ma da tempo residente in provincia di Verona. E per questi reati la procura di Torino ha chiesto di processarla insieme a Silvio Berlusconi, nel filone piemontese dell'inchiesta Ruby ter.

Tutto ruota attorno al denaro che, secondo l'accusa, Berlusconi avrebbe dato alla ragazza affinché lei mentisse su ciò che accadeva durante le "cene eleganti" di Arcore. L'udienza preliminare è stata aggiornata al primo giugno, come riportato da Ansa. La difesa di Berlusconi ha sollevato questioni di competenza territoriale del processo, il quale per gli avvocati difensori si dovrebbe svolgere a Milano. L'avvocato di Roberta Bonasia ha invece chiesto il non luogo a procedere invocando come causa di non punibilità della giovane la necessità di salvaguardare il proprio onore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento