Cronaca Bardolino

Ritrovato il cadavere dell'escursionista inglese scomparso

Secondo le prime ricostruzioni sarebbe precipitato per una settantina di metri dall´alto di un costone roccioso, probabilmente la sera stessa della sua scomparsa

Si concludono in tragedia le ricerche del turista inglese Felix Marr, 64 anni, di cui non si avevano più notizie dalla sera del 10 agosto. Il suo corpo è stato rinvenuto da due escursionisti in ina zona impervia, in un bosco ai piedi del monte Luppia, tra Garda e Albisano. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, Marr è precipitato per una settantina di metri dall´alto di un costone roccioso, probabilmente la sera stessa della sua scomparsa, restando ucciso sul colpo per i gravi traumi riportati.


Sul posto sono intervenuti gli operatori del Soccorso Alpino e i carabinieri della Compagnia di Peschiera e della stazione di Bardolino. Erano stati mobilitati anche i vigili del fuoco, i volontari della Protezione civile e le unità cinofile. Ieri sera, dopo gli accertamenti di rito, la salma è stata recuperata dagli specialisti del Soccorso Alpino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovato il cadavere dell'escursionista inglese scomparso

VeronaSera è in caricamento