Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Borchia: «Veronesi bloccati in Repubblica Dominicana tornano a casa»

L'europarlamentare ha seguito il caso ed ha annunciato il lieto fine: «Finalmente a casa, dopo settimane di tensione e preoccupazione»

(Foto di repertorio)

«Finalmente a casa, dopo settimane di tensione e preoccupazione». Vola verso un lieto fine l'avventura dei quattro veronesi che stasera, 19 aprile, salgono su un aereo e dalla Repubblica Dominicana torneranno a casa. Ad annunciarlo è Paolo Borchia, europarlamentare veronese e coordinatore di Lega nel Mondo, il quale ha seguito il caso degli italiani bloccati nell'isola caraibica da marzo. «Alcuni casi erano delicati, come quello della signora Maria Rosa Bianchi di San Giovanni Lupatoto, invalida e affetta da cardiopatia, a Santo Domingo da gennaio con il marito ed un'altra coppia di coniugi - ha detto Borchia - Finalmente si può esprimere soddisfazione per l'epilogo positivo, anche perché le condizioni sanitarie nell'isola e il costo dei medicinali costituivano motivi di seria preoccupazione. Inoltre, la chiusura dello spazio aereo e l'azione di alcune agenzie che hanno venduto biglietti per voli mai operati hanno reso ancora più complicata la risoluzione».

L'aereo che riporterà i quattro veronesi in Italia farà scalo all'aeroporto di Fiumicino. Poi, il viaggio di ritorno proseguirà sempre via aria fino a Malpensa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borchia: «Veronesi bloccati in Repubblica Dominicana tornano a casa»

VeronaSera è in caricamento