rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca San Zeno / Corso Castelvecchio

Quadri di Castelvecchio. Al via l'iter burocratico per un rapido ritorno a casa

Flavio Tosi si è confrontato con il console italiano in Ucraina, che ha assicurato che il percorso di autorizzazioni partirà il 4 luglio e non sarà lungo

Una settimana, forse due. Dovrebbe essere questo il periodo di tempo che separa la città di Verona dalle opere trafugate dal museo di Castelvecchio e ritrovate in Ucraina.

Mentre gli scettici temono che il presidente ucraino Poroshenko non abbia tutta questa fretta di restituire i quadri del museo veronese, Flavio Tosi si è confrontato con il console italiano in Ucraina e, a quando riporta TgVerona, domani 4 luglio dovrebbe iniziare l'iter per il rientro. Un iter che passa dalla procura militare, alla procura generale fino al via libera del governo ucraino, ma il console italiano ha assicurato che i tempi saranno brevi. Poi sarà concordata con la procura di Verona la data del rientro attraverso un volo di stato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quadri di Castelvecchio. Al via l'iter burocratico per un rapido ritorno a casa

VeronaSera è in caricamento