Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Borgo Trento / Via Maddalena Umberto

Scoppia una rissa tra cinque persone al Saval e spuntano anche dei coltelli

L'attenzione dei residenti di via Umberto Maddalena è stata attirata dalle urla provenienti dalla strada, dove 2 veronesi e 3 marocchini si stavano fronteggiando, prima verbalmente e poi fisicamente

Una violenta lite scoppiata nel tardo pomeriggio di lunedì al Saval, si è conclusa con l'arresto di cinque persone da parte della Squadra Volanti scaligera cpn l'accusa di rissa aggravata. 
Come riporta il quotidiano L'Arena, intorno alle 18 due cugini veronesi che abitano nella zona e tre fratelli marocchini si sarebbero fronteggiati in via Umberto Maddalena, per questioni ancora da chiarire. Dal confronto verbale i due gruppi sarebbero passati presto alle vie di fatto: nella colluttazione sarebbero spuntati anche dei coltelli, uno dei quali ha ferito uno dei due italiani ad una spalla. La scena ha attirato l'attenzione di numerosi residenti, che si sono affacciati dai condomini per vedere cosa stesse succedendo: diverse quindi le chiamate giunte al 113 per allertare le forze dell'ordine di ciò che stava accadendo. 

Giunti quindi sul posto, gli agenti hanno arrestato in flagranza di reato tutte e 5 le persone coinvolte, tra le quali erano presenti due feriti, uno per parte: il più grave era comunque l'italiano di 32 anni, che in ogni caso non sarebbe in pericolo di vita. Questo è stato poi trasportato dal 118 all'ospedale di Borgo Trento e in serata poi è stato condotto in questura. 
Si attende in giornata l'esito della direttissima e i dettagli sui motivi che hanno portato alla rissa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia una rissa tra cinque persone al Saval e spuntano anche dei coltelli

VeronaSera è in caricamento