menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri di Sommacampagna

I carabinieri di Sommacampagna

Rissa al bar tra ubriachi, poi uno dei due si scaglia contro i carabinieri: arrestato

È avvenuto a Lugagnano di Sona nel pomeriggio di domenica. A finire in manette è stato un italiano classe 1980, che avrebbe opposto resistenza ai militari intervenuti per riportare alla calma la situazione

Una lite al bar si è conclusa, nel pomeriggio di domenica 21 febbraio, con l'arresto da parte dei carabinieri di Sommacampagna di F.G., italiano classe 1980, accusato di resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale, oltre a lesioni personali aggravate.

L'intervento dell'Arma è stato richiesto tramite il numero di emergenza 112 dal gestore di un bar di Lugagnano di Sona, poiché due clienti avevano iniziato a litigare violentemente sotto l'effetto dell'alcol. Arrivati sul posto i militari hanno provato a calmare i presenti, ma improvvisamente F.G. si sarebbe scagliato contro di loro e per evitare il controllo avrebbe opposto resistenza, sputando addosso agli operatori e colpendoli con calci e pugni. L'uomo è stato quindi immobilizzato e dichiarato in arresto, mentre i carabinieri sono dovuti ricorrere alle cure mediche presso il Pronto soccorso di Bussolengo a causa delle lesioni subite. 

F.G. è stato poi condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo che si è celebrato lunedì mattina, al termine del quale è stato convalidato il provvedimento e disposta la misura dell'obbligo di firma presso la polizia giudiziaria operante. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Da Verona parte la crociata contro Sanremo, Castagna: «È diventato Sodoma e Gomorra?»

Attualità

L'ospedale di Negrar si aggiunge ai centri di vaccinazione anti-Covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento