menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto di repertorio)

(Foto di repertorio)

Ripescato cadavere di una donna dall'Adige, tra Roverchiara e Legnago

Le autorità stanno procedendo con il riconoscimento per scoprire se si tratta o meno della 39enne di Ronco all'Adige, finita nel fiume domenica 26 agosto

Sono durate circa due ore le operazioni di recupero di un cadavere dall'Adige da parte dei vigili del fuoco veronesi. Non erano ancora le 13 quando da Legnago è partito il mezzo con cui i pompieri hanno risalito il fiume, la cui corrente era abbastanza forte. Poco prima un passante aveva avvistato un corpo senza vita nel fiume all'altezza di Roverchiaretta e così i vigili del fuoco sono partiti da Legnago e risalendo l'Adige sono riusciti ad intercettare il cadavere e a riportarlo a riva.

Il corpo ripescato è quello di una donna, hanno confermato i carabinieri, e le autorità stanno procedendo con il riconoscimento per scoprire se si tratta o meno della 39enne di Ronco all'Adige, finita nel fiume domenica 26 agosto. Dopo cinque giorni, le ricerche della donna erano stato interrotte e oggi, 8 settembre, potrebbe essere il suo il cadavere trovato nell'Adige.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento