Colpito da un fulmine, ma il Rifugio Telegrafo sul Baldo resta vivo e aperto: «Grazie a tutti»

«Ora comincia una lunga ripartenza: il Telegrafo avrà bisogno della generosità e dell’affetto di tutti», spiegano i gestori dopo aver ringraziato chi li ha supportati in questa fasi difficili

Il nuovo generatore in quota - foto Facebook Rifugio Telegrafo

Il Rifugio Telegrafo sul Monte Baldo è salvo. Erano state ore di grande preoccupazione quelle di ieri, venerdì 24 luglio, dopo che un fulmine aveva colpito in pieno la struttura, mandando totalmente fuori uso le componenti elettriche del rifugio montano: «Una mega scarica elettrica, una vera e propria esplosione che ha distrutto completamente ogni parte elettrica del rifugio», così nell'immediato avevano descritto l'accaduto i gestori, affidandosi poi alla buona volontà dei fequentatori e chiedendo aiuto affinché potesse essere portato in quota un generatore.

Già nel pomeriggio di venerdì, dopo le iniziali fasi di comprensibile scoramento generale, la situazione era parsa migliorare. In molti, non appena recepito l'appello, si sono infatti adoperati per rendersi utili, manifestando una generosa solidarietà nei confronti del Rifugio Telegrafo. Quest'oggi, in un nuovo messaggio dei gestori del luogo, arrivano quindi i ringraziamenti ufficiali: «Un grazie infinite alla protezione civile di Caprino Veronese, al soccorso alpino di Verona e a tutti quelli che ci hanno dimostrato vicinanza e affetto. Grazie al loro supporto abbiamo messo in funzione un piccolo geneŕatore di corrente, trasportato in quota prima in jeep e poi a piedi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine l'annuncio tanto atteso: «Il rifugio è regolarmente aperto! Vi chiediamo solo calma e comprensione. Ora comincia una lunga ripartenza: il Telegrafo avrà bisogno della generosità e dell’affetto di tutti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I supermercati più convenienti? Primeggia il Triveneto, ecco quali sono a Verona

  • Elezioni del 20 e 21 settembre 2020: come si potrà votare e per cosa

  • A Verona un nuovo decesso e altri 35 casi positivi: tutti i Comuni di appartenenza

  • Nel Veronese sono 29 i nuovi casi positivi e 1.808 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Zaia ha anche un lista tutta sua, ecco i candidati in provincia di Verona

  • Elezioni regionali, suppletive e referendum costituzionale: seggi aperti in Veneto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento