Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Via Verona

"Gratta e vinci" da 200.000 euro per un uomo di 55 anni: felice e sotto shock

Nello stesso locale 15 anni fa si era registrata la vittoria al Superenalotto, un "sei" da 21 miliardi di vecchie lire. Questa volta la dea bendata ha baciato un signore di 55 anni che frequentava abitualmente la ricevitoria/edicola

Un locale decisamente fortunato quello gestito da Patrizia Bettio e dal marito Claudio Ragno a Dossobuono in via Stazione 19. Una ricevitoria ed edicola che nel lontano 2000 aveva visto registrare un sei al Superenalotto da 21 miliardi di vecchie lire, e che più recentemente è stata nuovamente toccata dalla dea bendata. Questa volta è toccato a un uomo di 55 anni, cliente abituale, vincere nella giornata di sabato scorso 19 settembre, grazie a un gratta e vinci da tre euro, la cifra considerevole di 200.000 euro.

Come riferisce l'Arena, è lo stesso Claudio Ragno a raccontare la scena: "Il vincitore è un nostro cliente abituale che ha all'incirca 55 anni, ma non posso dire di più. Ha grattato alcuni gratta e vinci da tre euro denominati 'Oroscopo', poi si è avvicinato al bancone piuttosto agitato chiedendo conferma di ciò che aveva visto: il numero 43 del biglietto riportava la dicitura con la vincita di 200 Mila euro. Dopo averci confidato che quel denaro per lui è una manna dal cielo, ci ha chiesto le modalità di riscossione e si è avviato verso casa, impaziente di comunicare la notizia ai propri familiari. Una vincita simile può cambiare la vita, almeno quella di una persona che ha uno stipendio normale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Gratta e vinci" da 200.000 euro per un uomo di 55 anni: felice e sotto shock

VeronaSera è in caricamento