Estese al lago di Garda le ricerche di Marco Boni, 16enne trentino scomparso

Si sono attivati gli agenti di polizia di Peschiera del Garda per controllare dalla motovedetta le acque del lago. Ad aiutarli ci sono anche un gruppo di sommozzatori di La Spezia

Marco Boni

Si sono indirizzate verso il lago di Garda le ricerche di Marco Boni, il ragazzo di 16 anni di Tione, provincia di Trento, scomparso da venerdì 16 febbraio.

Come riportano i colleghi della redazione di TrentoToday, ci sono delle immagini registrate dalle videocamere di Riva del Garda che hanno fatto pensare che il giovane si sia incamminato verso una strada a picco sul lago. Per questo si sono attivati gli agenti di polizia di Peschiera del Garda per controllare dalla motovedetta le acque del lago. Ad aiutarli ci sono anche un gruppo di sommozzatori di La Spezia. Coinvolti nelle ricerche anche gli uomini del commissariato di Riva del Garda e alcune unità cinofile della polizia aerea di Malpensa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Finta concessionaria nel Veronese per truffare i clienti, denunciato 21enne

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

Torna su
VeronaSera è in caricamento