rotate-mobile
Cronaca Borgo Roma / Via Tombetta

In tre nel Camuzzoni: uno si salva, morto un 19enne e il terzo è disperso

Riprese questa mattina le ricerche dei vigili del fuoco nella zona dove ieri era stato trovato il corpo senza vita del giovane deceduto

I vigili del fuoco di Verona hanno ripreso questa mattina, 20 maggio, le ricerche del giovane disperso da ieri sera nel canale Camuzzoni.

L'intera vicenda è ancora tutta da chiarire, ma sono tre le persone finite ieri nel canale artificiale scaligero. Solo uno dei tre è riuscito a mettersi in salvo da solo. Mentre nella tarda serata di ieri è stato recuperato il corpo senza vita di un 19enne. Del terzo finito in acqua si sono perse le tracce ed i vigili del fuoco sono al lavoro per trovarlo nella zona dove ieri era stata ripescata la salma del 19enne.

Vigili del fuoco Verona ricerca disperso canale camuzzoni

AGGIORNAMENTO DELLE 16

Proseguono le ricerche del giovane disperso nel canale Camuzzoni, dove ha perso la vita un 19enne originario del Benin mentre un terzo che aveva tentato di salvare i primi due è riuscito a mettersi in salvo.

L'allarme ieri è scattato intorno alle 19.45, quando i tre sono stati visti in acqua. Mentre arrivavano i soccorritori, il giovane entrato nel canale per recuperare gli altri due è riuscito a mettersi in salvo ed è stato assistito dal personale sanitario.

Ieri sera, i vigili del fuoco hanno recuperato una salma nei pressi delle griglie del Basso Acquar. Purtroppo, nonostante i soccorsi, l'immigrato 19enne del Benin è stato dichiarato morto dal personale medico del Suem.

L'altro giovane e tuttora disperso e i vigili del fuoco stanno monitorando lo sgrigliatore nell’ipotesi che il corpo, rimasto bloccato sul fondo, venga a galla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In tre nel Camuzzoni: uno si salva, morto un 19enne e il terzo è disperso

VeronaSera è in caricamento