rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Mozzecane / Via Crocetta

Proseguono le ricerche di Damiano: si svuota l'acqua di un invaso, sommozzatori in azione

Sono riprese questa mattina a Grezzano le operazioni di ricerca del 34enne scomparso

Dopo il ritrovamento di ieri del giubbotto con il telefono cellulare appartenuto a Damiano Gaiardoni, l'uomo 34enne scomparso dallo scorso 18 dicembre, nei pressi di un laghetto per la pesca sportiva in zona Grezzano, frazione di Mozzecane, i vigili del fuoco stanno operando anche quest'oggi nella zona. 

Le ricerche nella notte si erano interrotte a causa della scarsissima visibilità, ma dal primo mattino di domenica 30 dicembre le attività sono riprese. Al momento, sul posto sono impiegati circa 13 unità e 4 mezzi, con una squadra dei pompieri di Verona e un'altra di supporto proveniente dal distaccamento volontari di Villafranca. 

L'attenzione dei vigili del fuoco è al momento concentrata attorno ad un laghetto e a una vicina vasca che viene utilizzata normalmente per regolare il flusso delle acque irrigue. Il tentativo messo in atto in queste ore è proprio quello di svuotare l'invaso, per appurare l'eventuale presenza o meno di ulteriori tracce della persona scomparsa. Nel frattempo, sono inoltre impegnati anche i membri del nucleo sommozzatori che proseguiranno a scandagliare i fondali. Salvo emergano ulteriori elementi di novità, le ricerche di Damiano Gaiardoni proseguiranno senza sosta durante l'intera giornata, fino al sopraggiungere dell'oscurità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proseguono le ricerche di Damiano: si svuota l'acqua di un invaso, sommozzatori in azione

VeronaSera è in caricamento