menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricercato per traffico internazionale di droga, cittadino nigeriano arrestato in Stazione

Si tratta di un 38enne sul quale già gravava un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nell'ambito di un'inchiesta riguardante un traffico internazionale di eroina e cocaina

Giornata di intenso lavoro per la polizia ferroviaria quella di ieri. Dopo l’arresto di un algerino per furto da parte della polizia giudiziaria, sempre nel pomeriggio del 24 marzo, i poliziotti del Settore Operativo in servizio presso la Stazione di Verona Porta Nuova hanno proceduto all’arresto del cittadino nigeriano di 38 anni O.I. ed all’avvio delle procedure per l’espulsione di una donna di 31 anni, anch’essa nigeriana, che era in sua compagnia.

L’arresto è avvenuto durante l’intensificata attività di controllo e contrasto al fenomeno dell’immigrazione clandestina, che la polizia di Stato effettua con particolare attenzione, nella consapevolezza che questa stazione negli ultimi anni è divenuta un importante punto di transito per il Nord Europa. La coppia di cittadini nigeriani era, infatti, già pronta a partire col treno diretto a Monaco di Baviera in Germania.

Gli agenti in servizio, notando il nervosismo dei due, hanno deciso di effettuare un approfondito controllo delle persone, appurando che il trentottenne era ricercato nell’ambito di una inchiesta per traffico internazionale di ingenti quantità di eroina e cocaina, nell'ambito della quale erano già state emesse misure cautelari nei confronti di 21 persone. Sullo stesso gravava inoltre un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, composta da oltre 170 pagine ed emessa dalla DDA della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli.

Il cittadino nigeriano è stato perciò condotto in carcere presso la casa Circondariale di Verona Montorio a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La donna fermata mentre era in sua compagnia, è stata invece posta a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per la successiva espulsione dal territorio nazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento