Ricercato per mafia, il suo autobus fa tappa a Verona e viene arrestato

Proveniva dalla Germania ed era diretto a Napoli. È un ragazzo di 28 anni accusato di associazione a delinquere di tipo mafioso e traffico e spaccio di sostanze stupefacenti

Foto di repertorio

Domenica mattina, 9 febbraio, in viale Cardinale, una stretta collaborazione tra i carabinieri di Verona e i colleghi di Marano di Napoli ha permesso ai militari scaligeri di arrestare un ragazzo di 28 anni, su cui pendeva un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal gip di Napoli.

Il giovane è accusato di associazione a delinquere di tipo mafioso e traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. Era su un autobus proveniente dalla Germania e diretto a Napoli, ma sulle sue tracce c'erano i carabinieri campani. Il mezzo ha fatto una sosta programmata a Verona e proprio durante quella sosta i carabinieri scaligeri sono entrati in azione ed hanno catturato il 28enne.

Il ragazzo è coinvolto nell'indagine denominata «Piazza Pulita», i cui dettagli si possono leggere su NapoliToday. Questa indagine ha permesso di disarticolare il «clan Orlando», una pericolosa organizzazione criminale attiva nell'hinterland di Napoli, ma anche in Sardegna e nella provincia di Latina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 21 al 23 febbraio 2020

  • Aveva un tumore al collo, neonata operata durante il parto a Verona

  • Verona e le sue bellezze storiche e culturali approdano in tv sulla Rai

Torna su
VeronaSera è in caricamento