Ricercato per furto, viene trovato in treno a Peschiera senza biglietto

Da un controllo nella banca dati, il giovane è risultato ricercato da giugno di quest’anno per aver commesso un reato nel 2014, in un comune del mantovano, quando era ancora minorenne

Polizia ferroviaria a Peschiera del Garda

La Polizia Ferroviaria ha arrestato, nella stazione di Peschiera del Garda, un cittadino straniero 22enne di origine maghrebina, residente nel veronese, ricercato dall’autorità giudiziaria per i minori di Brescia.
Il ragazzo è stato identificato dagli agenti, intervenuti su richiesta del capotreno alla fermata proveniente da Verona, perché privo di biglietto.
Da un controllo nella banca dati, il giovane era ricercato da giugno di quest’anno per aver commesso un furto nel 2014, in un comune del mantovano, quando era ancora minorenne.
Il ragazzo è stato condotto nel carcere per i minori di Treviso a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Brescia dovendo scontare la pena, a suo tempo sospesa, di un mese e 24 giorni carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Tragico scontro tra auto e camion nella Bassa: morto un trentenne

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

Torna su
VeronaSera è in caricamento