rotate-mobile
Cronaca Castagnaro

Ricercato si nascondeva nell'armadio di un parente: portato a Montorio

Non ha ottemperato all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e i carabinieri hanno dunque segnalato la violazione al Corte d'Appello, che ha emesso la misura restrittiva

Condannato per furto, ricettazione, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, reati commessi in provincia di Modena nel 2017, dopo aver espiato parte della pena agli arresti domiciliari, nei suoi confronti era stato disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, ma il 13 luglio scorso si era reso irreperibile. 

A.M., italiano classe 1995 e residente a Campo di Menà, infatti non si sarebbe più presentato ai carabinieri di Castagnaro, i qualli hanno segnalato la violazione alla Corte d'Appello di Bologna, la quale ha emesso un provvedimento di custodia cautelare in carcere nei confronti dell'uomo
I carabinieri dunque hanno messo in atto dei mirati servizi di appostamento e, avuta la certezza della presenza di A.M., qualche giorno fa hanno fatto irruzione nell'abitazione di un parente, trovandolo in una camera da letto mentre si nascondeva all'interno di un piccolo armadio.
Accompagnato dunque in caserma per le formalità di rito, il giovane è stato poi condotto nel carcere di Montorio. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricercato si nascondeva nell'armadio di un parente: portato a Montorio

VeronaSera è in caricamento