menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polizia di frontiera - Immagine di repertorio

Polizia di frontiera - Immagine di repertorio

Ricercati da 5 e 4 anni, vengono fermati al Catullo e portati a Montorio

Due arresti sono stati effettuati nel corso del fine settimana dalla Polaria in servizio all'aeroporto di Verona, che ha arrestato due soggetti appena sbarcati, i quali dovevano scontare la rispettiva pena

Entrambi ricercati, sono atterrati all'aeroporto Catullo, finendo nella rete dei controlli organizzata dalla Polaria. 

IL PRIMO CASO - Sabato sera, verso le ore 23.30, gli agenti della Polizia di Frontiera dell’Aeroporto di Verona, impegnati nel controllo dei passeggeri in arrivo con il volo proveniente da Tirana (Albania), hanno arrestato il cittadino albanese M.R., 39enne destinatario di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Trieste. L’uomo, ricercato dal 2014, dovrà scontare un anno di reclusione: pena inflitta per la violazione della normativa sul soggiorno degli stranieri in Italia.

IL SECONDO CASO - L'altro arresto è stato invece effettuato il giorno successivo: intorno alle 7.30 del mattino di domenica, gli agenti dello scalo aeroportuale veronese hanno intercettato T.D., 45enne sempre di nazionalità albanese, appena giunto da Kisinev (Moldavia). L’uomo, ricercato, era stato condannato nel 2015, dal Tribunale di Torino, alla pena di tre anni e 6 mesi di reclusione per il reato di truffa.

Al termine degli accertamenti presso gli uffici di Polizia, i due arrestati sono stati accompagnati al carcere di Montorio per l’espiazione delle rispettive condanne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Non siete soli: lettera canzone dedicata agli studenti

  • social

    La Storia di Verona: da oggi in libreria e in edicola

  • Benessere

    Melograno: antiossidante e brucia grassi, ma non solo

  • social

    4 Maggio Star Wars Day

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento