Cronaca Via Valmorsel

Scompare e scattano le ricerche: 70enne trovato vivo in un fosso dopo una notte fuori

L'uomo uscito per una passeggiata era caduto in un fossato: salvo grazie ai vigili del fuoco

Nella giornata di ieri, 4 maggio, i vigili del fuoco riferiscono di essere stati a lungo impegnati per la ricerca di una persona scomparsa in località Valmorsel a Salizzole. L'allarme era scattato già nella tarda serata del 3 maggio quando, il figlio di un uomo di 70 anni che era uscito di casa nel primo pomeriggio per una passeggiata, si sarebbe accorto che il padre non era rientrato. Dopo le prime indagini da parte dei carabinieri della stazione di Bovolone, verso mezzogiorno del 4 maggio, si è attivato il "piano di ricerca persona scomparsa".

I vigili del fuoco, giunti da Verona e Legnago con quattro mezzi e otto uomini, coadiuvati da due squadre di protezione civile locale e provinciale, spiegano di aver subito battuto le zone adiancenti l'abitazione dello scomparso e i campi coltivati a mais limitrofi, anche con l'ausilio di unità cinofile. Due unità dei vigili del fuoco, durante una perlustrazione nelle strade poderali che delimitano i campi, hanno ritrovato la persona viva, erano circa le 17.30.

L'uomo, secondo quanto riferito dai vigili del fuoco, sarebbe caduto in un fossato delle campagne del Comune di Concamarise, distante circa tre chilometri dalla sua abitazione. Infreddolito e provato dalla notte passata fuori il 70enne è stato caricato sul mezzo fuoristrada dei vigili del fuoco e trasportato in paese, dove ad attenderlo c'era un ambulanza con personale sanitario per prestare le cure del caso.

vigili del fuoco protezione civile salizzole 5 giugno 2020

I vigili del fuoco intervenuti a Salizzole

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scompare e scattano le ricerche: 70enne trovato vivo in un fosso dopo una notte fuori

VeronaSera è in caricamento