rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cronaca Centro storico / Corte Giorgio Zanconati, 1

Ricatto sessuale ai danni di un sacerdote veronese, condannato 30enne

L'imputato aveva conosciuto la vittima nella chat di un sito internet per incontri omosessuali. I due si sarebbero scambiati anche delle foto hard, foto che il 30enne ha usato per ottenere denaro dal prete

Un cittadino marocchino di 30 anni ha patteggiato la pena di tre anni e tre mesi di reclusione, da scontare agli arresti domiciliari, per l'accusa di estorsione. L'uomo era stato accusato da un sacerdote veronese, che sarebbe stato costretto a pagare quattromila euro per il suo silenzio.

La vicenda, affrontata dal Tribunale di Verona, è stata riportata da TgVerona. Il 30enne e il sacerdote si sarebbero conosciuti nella chat di un sito internet per incontri omosessuali. E si sarebbero scambiati anche delle foto hard. Proprio la minaccia di rendere pubbliche quelle foto, sarebbe stata usata dall'imputato per ottenere il denaro dalla vittima. Vittima che poi ha denunciato tutto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricatto sessuale ai danni di un sacerdote veronese, condannato 30enne

VeronaSera è in caricamento