Cronaca Santa Lucia e Golosine / Salita Santa Lucia

Falsifica il tagliando della revisione dell'auto ma viene incastrata da "Giano"

I vigili di Verona hanno sequestrato una Citroen C3 posteggiata in Salita Santa Lucia, dopo aver scoperto che il veicolo non era stato sottoposto a revisione obbligatoria, scaduta nel marzo 2012

L’Autorità giudiziaria ha convalidato il sequestro, avvenuto il 30 dicembre scorso ad opera della Polizia municipale, relativo alla carta di circolazione di una Citroen C3 per la quale era stata falsificata la revisione.

Il veicolo era in sosta in Salita Santa Lucia ed era stato controllato da una pattuglia di Vigili di quartiere che, grazie al sistema Giano, si erano accorti che il veicolo non era stato sottoposto alla revisione obbligatoria, scaduta nel marzo 2012. Durante le fasi del controllo era arrivata sul posto la proprietaria, 49enne residente poco lontano, che aveva mostrato i documenti agli agenti, sostenendo di essere in regola.
Dalle verifiche è emerso che il veicolo era stato immatricolato nel 2004 e revisionato nel 2010. Della revisione del 2012 (al termine dei due anni previsti per legge) sul documento non c'era traccia, mentre il tagliando del 2010 era stato rimosso e sostituito con uno falso, che riportava una revisione avvenuta nel marzo 2014 e perciò apparentemente regolare. Solo le verifiche incrociate tra banca dati e documento esibito hanno fatto emergere la contraffazione, effettuata in modo qualitativamente elevato. Due perciò le responsabilità a carico dell'automobilista, una amministrativa per non aver sottoposto a regolare revisione il veicolo ed una penale per aver circolato con un documento falsificato. Sono ora in corso accertamenti per risalire all'autore materiale della falsificazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsifica il tagliando della revisione dell'auto ma viene incastrata da "Giano"

VeronaSera è in caricamento