menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spuntano "resti umani" in riva al'Adige: scatta l'allarme, ma in realtà è un polmone d'animale

La macabra scoperta fatta da un passante aveva messo in preallarme i carabinieri

Parevano essere resti umani, in particolare un polmone, tanto che il passante che si è trovato dinanzi al macabro spettacolo in riva all'Adige a Verona, ha ritenuto opportuno contattare le forze dell'ordine. Stando a quanto riferito da TgVerona, una volta giunti sul posto i carabinieri e il medico legale, è stato però appurato che non si trattava di un organo umano, bensì appartenente a un animale.

L'ipotesi, pur dovendo ancora attendere le analisi sul campione di Dna prelevato, è che possa trattarsi del polmone di una capra. Resta ad ogni modo da comprendere che cosa ci facesse quel pezzo di carne lungo la riva nei pressi di Ponte Pietra, ed eventualmente chi lo abbia scaricato, cosa quest'ultima ad ogni modo alquanto difficile da stabilire. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Da Verona parte la crociata contro Sanremo, Castagna: «È diventato Sodoma e Gomorra?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento