menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non si farma all'alt e denuncia un falso furto, denunciato dai carabinieri

I carabinieri di Verona hanno deferito in stato di libertà un ragazzo di 27 anni che non si è fermato all'alt intimatogli e di aver denunciato falsamente il furto della sua autovettura

I carabinieri della Compagnia di Verona hanno deferito in stato di libertà un ragazzo di 27 anni, ritenuto responsabile di non essersi fermato all’alt intimatogli e di essersi recato poche ore dopo a denunciare falsamente il furto della sua autovettura presso la Stazione dei carabinieri di Grezzana.

Il denunciato, che all’atto del controllo era alla guida di una potente autovettura, dopo aver intrapreso l’inseguimento con i militari dell’Arma, che hanno ritrovato il suo mezzo incidentato qualche chilometro più avanti, si è dato alla fuga nei campi limitrofi il comune di Grezzana.

Non pago, dopo poche ore si è recato dai carabinieri, su suggerimento della madre che, in un messaggio inviato sul cellulare del figlio e letto dai militari dell’Arma, aveva suggerito allo stesso di denunciare, qualora non avesse ferite, lo smarrimento dell’autovettura. Nel testo aveva suggerito al figlio di dire, in alternativa, che gli avevano portato via la giacca con le chiavi dell’auto all’interno.

Proprio a seguito del racconto pieno di contraddizioni, i carabinieri hanno messo alle strette il ragazzo che, nell’ammettere le proprie responsabilità, ha anche fatto vedere il messaggio ai militari dell’Arma che lo hanno deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Verona per resistenza a un pubblico ufficiale e simulazione di reato.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento