menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Calci e pugni ai carabinieri per evitare un controllo, arrestato 19enne

Per contenerlo ed ammanettarlo, i carabinieri di San Bonifacio hanno dovuto chiedere aiuto ai colleghi dell'aliquota radiomobile

Ieri pomeriggio, 10 aprile, i carabinieri di San Bonifacio insieme ai colleghi dell'aliquota radiomobile hanno arrestato per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale un cittadino nigeriano 19enne, iniziali O.B., residente nel capoluogo, pregiudicato e regolare in Italia.

Intorno alle 14 di ieri, i militari erano impegnati in un servizio di vigilanza nel piazzale davanti alla stazione ferroviaria quando hanno deciso di sottoporre ad un normale controllo il giovane straniero. Alla richiesta di mostrare i documenti, O.B. ha fatto una dura opposizione, ingaggiando anche una breve colluttazione con gli operanti. Visto lo stato di agitazione del 19enne, i carabinieri hanno chiesto il supporto dei colleghi della radiomobile, con cui sono riusciti a contenere ed ammanettare il ragazzo, che con calci e pugni aveva provocato lievi lesioni a tre dei militari intervenuti.

Il Tribunale di Verona ha convalidato l'arresto e scarcerato il giovane, la cui udienza è stata calendarizzata a settembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento