rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Monteforte d'Alpone / Via San Brizio

Resham Singh di 79 anni morto durante una passeggiata sull'Alpone

Cause ancora da chiarire sul decesso di Resham Singh, 79enne di origine indiana residente da pochi mesi nella frazione di Monteforte. L'uomo sarebbe inciampato per l'erba alta e caduto nell'Alpone

Era uscito per una passeggiata sugli argini dell'Alpone, nei pressi di Costalunga di Monteforte e non era più tornato. Scattato l'allarme tra i famigliari, i peggiori sospetti erano diventati realtà: a trovare Resham Singh, 79enne di origine indiana, è stato il figlio, Jarnal, verso le 13. Il corpo dell'uomo è stato ritrovato sulla riva destra del fiume. Sul posto sono intervenuti i paramedici di Verona Emergenze con un'ambulanza, una pattuglia dei carabinieri e poi l'elicottero del Suem. Ma per il 79enne non c'è stato nulla da fare. Le cause sono ancora da chiarire, come spiegano i quotidiani locali.

Secondo la testimonianza dei famigliari, la passeggiata del padre era un'abitudine: come ogni mattina si era svegliato presto per scendere in strada alle 8e30. Uscito dalla casa di via San Brizio, dove era ospite del figlio da due mesi e mezzo in attesa della partenza per l'Inghilterra, si era diretto sull'argine dell'Alpone. Ma quando la moglie non l'aveva visto tornare all'ora solita, verso mezzogiorno, si era preoccupata. Non aveva un cellulare ed era praticamente irrintracciabile. Così aveva mandato il figlio a cercarlo assieme ad altre due persone. Giunti sulla sponda del fiume avevano ritrovato una scarpa e si è subito temuto il peggio: l'erba alta avrebbe nascosto una buca o una roccia che aveva fatto inciampare l'anziano facendolo cadere in acqua. Le ricerche sono finite pochi metri più in là. Il corpo dell'uomo era disteso e senza vita. L'autopsia delle prossime ore chiarirà le cause reali della morte.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Resham Singh di 79 anni morto durante una passeggiata sull'Alpone

VeronaSera è in caricamento