menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due betoniere da 100mila euro recuperate dai Carabinieri dopo il furto

I Militari del Nucleo Operativo Radiomobile di Peschiera del Garda hanno ritrovato in un capannone industriale a Sona, due grosse autobetoniere Mercedes rubate a un imprenditore edile veneziano la scorsa notte

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Peschiera del Garda hanno recuperato due betoniere oggetto di furto, denunciando per ricettazione un cittadino straniero.

Nelle prime ore della mattinata di ieri, giovedì 20 ottobre, le pattuglie dei militari di Peschiera hanno raggiunto e circondato il luogo dove risultavano presenti due grosse autobetoniere Mercedes del valore di circa centomila euro. Entrambre risultavano rubate nottetempo a un imprenditore edile della provincia di Venezia e inseguite fino alla destinazione in un capannone industriale di Sona, dove i Carabinieri sono arrivati seguendo le indicazioni fornite dall’antifurto satellitare nascosto a bordo dei due mezzi d’opera.

Gli autori del furto si sono subito allontanati, secondo una tecnica ricorrente che prevede di occultare al più presto i veicoli rubati nottetempo, per poi movimentarli in pieno giorno, confondendoli nel normale flusso del traffico, dopo averne sostituito le targhe con altre pulite e aver tolto segni particolari di riconoscimento. L’affittuario del capannone è stato denunciato per ricettazione; i mezzi sono stati restituiti al proprietario. Al momento sono in corso ulteriori indagini da parte dei Carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ordine dei medici di Verona: «La pandemia non deve essere minimizzata»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento