rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Razzia ai videopoker in un bar di Nogara, due denunciati

Coppia di ventenni fermata dai carabinieri per un furto da 4300 euro al bar "Bon bon"

Erano penetrati due notti fa al bar “Bon bon” di via Maso a Nogara dove avevano razziato 4mila e 300 euro dalla cassa dei tre videopoker e da un armadio di legno. I responsabili, due ventenni disoccupati di origine marocchina, sono stati identificati e denunciati ieri dai carabinieri durante un posto di blocco. La coppia era entrata nel locale, di proprietà di una cittadina cinese, domenica notte, aveva prelevato i soldi in moneta scassinando le macchinette, ed era uscita manomettendo il sistema di allarme. Poi avevano divelto le videocamere e le avevano gettate in un fosso di via Onesti durante la fuga.


La segnalazione del furto è giunta al Comando di Nogara che subito dopo ha richiesto l’ausilio delle pattuglie di Villafranca per organizzare dei posti di blocco nella cittadina. In uno dei controlli sono finiti anche i due ventenni, e la perquisizione a bordo della loro auto li ha incastrati. Nel vano portaoggetti e nelle tasche dei sedili posteriori sono stati ritrovati tre sacchetti di plastica con mille euro in monetine. La somma rimanente, 3mila e 300 euro, sono stati rinvenuti nella loro abitazione a Nogara durante la perquisizione domiciliare. Per loro è scattata la denuncia alla Procura per furto aggravato in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Razzia ai videopoker in un bar di Nogara, due denunciati

VeronaSera è in caricamento