rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Rapine in villa, preso ladro che prima ferisce due agenti

Tre malviventi sorpresi a Villafranca. Due riescono a scappare, per Klejdi Karaj, 22enne, le manette

Forse avevano l'illusione di essere imprendibili, o forse hanno semplicemente sbagliato piano. Una banda di almeno tre cittadini di origine albanese la scorsa settimana non si è limitata a prendere di mira una villetta di via Collodi a Villafranca, la loro intenzione era di razziarne il più possibile. Nel mirino erano finite soprattutto le abitazioni dal civico 10 al 30.

Tutto questo non di notte, con l'aiuto dell'oscurità e della poca gente in giro. Ma alle sette di sera circa. Com'era prevedibile uno dei residenti della zona li ha notati mentre scavalcavano la recinzione di alcune abitazioni, avvertendo subito i carabinieri. Quando, a pochi minuti di distanza, è arrivata una seconda segnalazione ai militari dell'Arma indicando il punto preciso dove si trovavano i ladri, una pattuglia di agenti era già sul posto.

Alla vista dei militari i tre si sono messi in fuga. Due componenti della banda sono riusciti a scappare su un'auto. Una berlina nera. Il terzo, invece, è stato bloccato nel momento in cui cercava di scavalcare la recinzione di una villa adiacente. Lì è stato bloccato dagli agenti alla gamba destra. A Klejdi Karaj, 22enne, dolorante per le ferite provocate dagli spuntoni metallici della recinzione, non è rimasto altro che scendere dal muretto. Ma il giovane non aveva alcuna intenzione di arrendersi. Prima di finire in manette ha aggredito i carabinieri e ingaggiato con loro una violenta collutazione. Con l'arrivo delle pattuglie di Sommacampagna e Villafranca, fino a quel momento impegnate nella ricerca dei fuggitivi, però, il malvivente ha avuto la peggio.

Ora Klejdi Karaj, pluripregiudicato e da poco uscito dal carcere dove ha scontato una pena per associazione a delinquere e con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, è in arresto per furto, rapina, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Nella zuffa, infatti, due carabinieri sono rimasti feriti, uno dei due riportando ferite sanguinanti. Il giovane proveniva dalla provincia di Milano, probabilmente assieme ai suoi complici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine in villa, preso ladro che prima ferisce due agenti

VeronaSera è in caricamento