rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca San Massimo / Via Don Giacomo Trevisani

Rapine in farmacia. Sospiro di sollievo di Federfarma per gli ultimi arresti

L'associazione dei titolari di faramacia ha voluto ringraziare le forze dell'ordine per il colpo sventato a San Massimo, che sarebbe stato il dodicesimo ai danni dei punti veronesi, e per aver fermato i due rapinatori

La rapina sventata alla farmacia di San Massimo ha permesso molto probabilmente di sgominare la banda che da qualche mese preoccupava i titolari di farmacia della nostra provincia e quindi Federfarma Verona.

Massima era stata, fin dal momento in cui si è verificata la prima rapina, l'attenzione da parte delle forze dell'ordine della nostra città tanto è vero che nei primi giorni di giugno Federfarma Verona, assieme ad altre rappresentanze di categoria, è stata invitata ad un tavolo sulla Sicurezza e l’Ordine pubblico della nostra provincia - spiega Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona - convocato ad hoc dal prefetto di Verona sua eccellenza Salvatore Mulas. In questi mesi c’è stato un continuo scambio di informazioni fra le Forze dell'ordine che da subito, non sottovalutando la situazione che vedeva via via aumentare il numero delle rapine, ha iniziato un'impegnativa azione investigativa, in virtù del cospicuo numero di farmacie nell’intera provincia (235), anche se la zona interessata dal fenomeno, fatta qualche eccezione, era stata ben localizzata.
Il grande sforzo, la professionalità e la serrata azione investigativa messi in campo hanno permesso l'altra sera, sventando quella che avrebbe potuto essere la dodicesima rapina, di bloccare nel corso della stessa i due malviventi – continua Bacchini-. Grandissima è la soddisfazione e la riconoscenza della nostra categoria per la intensa collaborazione e il brillante risultato tanto è vero che questa mattina ho voluto personalmente recarmi in Questura per ringraziare e congratularmi con il Questore vicario Alfonso Polverino e con il Dirigente della Squadra Mobile Roberto Di Benedetto, e ho voluto inoltre stringere personalmente la mano ai poliziotti componenti della squadra che ha permesso la brillante operazione. Nell'ambito dell'incontro ho portato le parole di ringraziamento mie personali e dell'intera categoria a chi ha ridato tranquillità e serenità ad una categoria che ricopre ogni giorno, a diretto contatto con i cittadini, un ruolo di riferimento socio sanitario sul territorio.

Venerdì mattina Federfarma Verona ha inviato anche una nota di congratulazioni al Prefetto Salvatore Mulas, e nel corso di un incontro svoltosi in Prefettura nel tardo pomeriggio il presidente di Federfarma Verona ha portato i ringraziamenti e le congratulazione dei titolari di farmacia di Verona, con la preghiera di estendere il messaggio a tutte le forze di sicurezza della nostra città. Di certo continua il percorso, accelerato in queste settimane, da parte delle farmacie di consolidamento dei sistemi di sicurezza e di aumento del livello di controllo con sistemi di video sorveglianza di ultima generazione che, comunque, hanno dato un importante contributo alla brillante azione investigativa della Squadra mobile di Verona.

Foto incontro Prefettura 1-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine in farmacia. Sospiro di sollievo di Federfarma per gli ultimi arresti

VeronaSera è in caricamento