rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Rapine e spaccate nel Veronese, arrestati in Friuli

Banda di romeni presa a Pordenone. Accusati di furti in tabaccherie di Villafranca e Castel d'Azzano

Quattro cittadini romeni di età tra 29 e 39 anni sono stati arrestati dai carabinieri di Pordenone a completamento di un'indagine avviata nel giugno scorso, che aveva portato ad altri otto arresti per una serie di furti e rapine in tabaccherie di Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Alla banda straniera sono attribuiti ben 19 colpi, tra furti e rapine, tra le quali a Villafranca e Castel d'Azzano. Gli altri colpi sono stati messi a segno a Castegnato (Brescia), Este e Noventa Padovana (Padova), Costa (Rovigo), Preganziol (Treviso), Bassano del Grappa (Vicenza), Ceggia, San Stino di Livenza, Mirano e Campolongo Maggiore (Venezia), Chiosn e Azzano Decimo (Pordenone) per un bottino stimato di circa 400mila euro.

Le persone arrestate dovranno rispondere anche di 13 episodi, già ricostruiti lo scorso anno, che avevano provocato danni agli esercenti per circa 500mila euro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine e spaccate nel Veronese, arrestati in Friuli

VeronaSera è in caricamento