Presunto rapinatore trovato in stazione, resiste ai carabinieri e viene arrestato

I militari erano entrati in azione dopo la segnalazione di un 51enne a cui avevano sottratto il portafogli, il quale aveva fornito la descrizione di una delle persone che l'avevano assalito

È finito in manette nella notte tra martedì e mercoledì un 21enne italiano per mano dei carabinieri della Compagnia di Verona, con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. 
Secondo quanto riferito dall'Arma, era circa mezzanotte quando il giovane, insieme ad altre 3 persone ad oggi non identificate, avrebbe rapinato del portafogli un uomo di 51 anni: scattata quindi la denuncia al 112 da parte della vittima, sulla base delle indicazioni fornite, gli uomini del Radimobile hanno dato il via alla ricerca degli autori, che in pochi minuti li ha portati nella zona antistante la Stazione ferroviaria di Verona Porta Nuova. 
Li infatti l'equipaggio ha individuato un persona corrispondente alla descrizione, che è stata dunque bloccata: il 21enne, disoccupato e residente nella Bassa Veronese, avrebbe però opposto una decisa resistenza ai militari, finendo con l'essere arrestato. 

Il giovane, processato con rito direttissimo, a seguito della convalida del provvedimento è stato gravato della misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Verona. Il 21enne è stato anche deferito anche all'Autorità Giudiziaria per la rapina, sulla quale vanno avanti le indagini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Tre persone portate in ospedale dopo un scontro frontale tra due auto

  • Verona e le sue bellezze storiche e culturali approdano in tv sulla Rai

  • Aveva un tumore al collo, neonata operata durante il parto a Verona

  • Una persona travolta da un treno a Verona: sospeso il traffico ferroviario

Torna su
VeronaSera è in caricamento