Rintracciato al centro ustioni, il rapinatore seriale viene portato in carcere

Su di lui pendeva un'ordine di carcerazione emesso dal gip di Trento, in quanto ritenuto responsabile di associazione a delinquere finalizzata ai furti in abitazione e alle rapine

Insieme ad altri sei complici, si era reso responsabile di associazione a delinquere finalizzata ai furti in abitazione e alle rapine, ma i carabinieri di Parona sono riusciti a rintracciarlo e a trarlo in arresto. 

I reati sono stati commessi nell'autunno e inverno scorso nella provincia di Trento e infatti l'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip trentino. Il destinatario è un cittadino marocchino classe 1995, che i militari hanno rintracciato presso il centro ustioni di Verona e portato poi nel carcere di Montorio una volta dimesso: si trattava dell'ultimo componente della banda, visto che gli altri sei erano già stati fermati la scorsa settimana. 
 

Potrebbe interessarti

  • Autostima: cos'è e come ci si lavora

  • Sanità, nascono in Veneto i team di assistenza primaria: «Facilitare l'accesso alle cure»

  • Avis Regionale Veneto e Confservizi Veneto: siglata una importante collaborazione

  • Riso: proprietà e ricette salutari

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla SR450, tre ragazzi investiti da un'auto: due 20enni morti

  • Trattore si ribalta e non gli lascia scampo: morto un agricoltore

  • Cadavere trovato nel canale "Menaghetto": la donna è stata identificata

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 19 al 21 luglio 2019

  • Stroncata da una malattia durante una vacanza: 17enne muore in Grecia

  • Incidente in moto sull'A22 all'uscita per Affi: un morto e un ferito grave

Torna su
VeronaSera è in caricamento