rotate-mobile
Sabato, 8 Ottobre 2022
Cronaca Piazza Brà

Colpo in una farmacia del centro: rapinatore tradito da un tatuaggio e arrestato

Il 37enne è stato successivamente individuato in piazza Brà dagli agenti delle Volanti, grazie al tattoo raffigurante una rosa sulla sua mano sinistra notato dalla farmacista e colto dalle immagini d videosorveglianza

A tradire l'autore di un tentativo di rapina messo a segno alle 16.30 di venerdì 12 gennaio, ai danni della Farmacia Internazionale di piazza Brà, è stato il tatuaggio raffigurante una rosa sulla sua mano sinistra. Un dettaglio che non solo non è sfuggito alla farmacista minacciata di consegnare l’incasso della giornata, ma che è rimasto impresso nelle immagini del sistema di videosorveglianza interno alla farmacia.

A nulla quindi è servito al rapinatore il casco da moto che gli nascondeva il viso durante il colpo e anche durante la fuga, almeno fino a quando non è riuscito a far perdere le proprie tracce. Proprio il tattoo ha permesso agli agenti delle Volanti, prontamente intervenuti sul posto, di rintracciare il criminale nei pressi dei giardini della stessa piazza. 
L'uomo è stato quindi arrestato con l’accusa di tenata rapina aggravata, in concorso con altra persona al momento ignota, e, su disposizone dell’Autorità Giudiziaria, portato nel carcere di Montorio, in attesa dell'udienza di lunedì mattina. 
Si trattava di C.P., noto pregiudicato veronese di 37enne, già condannato per reati specifici, che il gip ha confinato agli arresti domiciliari dopo aver convalidato il fermo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo in una farmacia del centro: rapinatore tradito da un tatuaggio e arrestato

VeronaSera è in caricamento