menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Polizia nella zona dei Bastioni

La Polizia nella zona dei Bastioni

Con un coltello, prova a rapinare un giovane sui Bastioni: 17enne arrestato

Il fatto è avvenuto nella zona di Circonvallazione Oriani, a Verona, nella mattinata di domenica: la vittima è riuscire a reagire e ad avvisare le forze dell'ordine, che hanno fermato il malintezionato poco dopo

Avrebbe cercato di mettere a segno una rapina nell'area dei Bastioni, a Verona, finendo però in manette grazie alla pronta segnalazione della vittima. 
Erano circa le 11.40 di domenica mattina, quando un 18enne veronese ha chiamato il 113 per chiedere l'intervento delle forze dell'ordine, dicendo di aver subito un tentativo di rapina nella zona di Circonvallazione Oriani, a Verona. Secondo quanto riportato, anche in sede di successiva denuncia, il giovane, mentre passeggiava all’interno dell’area dei Bastioni, sarebbe stato avvicinato da un ragazzo extracomunitario che, con atteggiamento aggressivo, gli avrebbe chiesto del denaro, minacciandolo con un coltello a serramanico.
Il ragazzo inoltre ha detto ai poliziotti di aver estratto dalla tasca una bomboletta di spray urticante con l’intento di spaventare l’aggressore, senza tuttavia riuscire a farlo desistere dal proprio intento. Quest’ultimo, infatti, a quel punto avrebbe preso da un cestino poco distante una bottiglia di vetro e l’avrebbe lanciata contro il malcapitato, fortunatamente senza riuscire a colpirlo.
Temendo così per la propria incolumità, il 18enne ha immediatamente chiamato la Polizia che, grazie alle informazioni e alle dettagliate descrizioni raccolte, è riuscita, in brevissimo tempo, ad intercettare il presunto aggressore in piazza XXV aprile.

Il giovane, che alla vista della pattuglia ha tentato di raggiungere la zona di partenza degli autobus per far perdere le proprie tracce, è stato arrestato per il reato di tentata rapina aggravata ed accompagnato presso gli uffici della Questura. A seguito degli accertamenti di rito, B.A., cittadino marocchino di 17 anni, è stato condotto, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Venezia, nel carcere minorile di Treviso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Non siete soli: lettera canzone dedicata agli studenti

  • social

    La Storia di Verona: da oggi in libreria e in edicola

  • Benessere

    Melograno: antiossidante e brucia grassi, ma non solo

  • social

    4 Maggio Star Wars Day

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento