Cronaca

Sventata rapina in villa, in manette gang di quattro immigrati

Grazie all'abbaiare del cane il proprietario della casa si è svegliato ed ha potuto avvisare la polizia. Gli agenti sono riusciti a bloccare la banda, che girava con arnesi da scasso e una pistola

Continuano i casi di rapine in villa. I poliziotti delle volanti, verso le 5 di oggi,  hanno sorpreso ed arrestato una gang di albanesi, armati di pistola, passamontagna, tenaglie e cacciaviti, che stava per mettere a segno una rapina in villa che, grazie alla tempestività d’intervento degli agenti di polizia, è rimasta solo tentata.

BRAVO FIDO - Si tratta di 4 cittadini extracomunitari,  tutti di nazionalità albanese, messi in fuga dall’abbaiare del cane del proprietario della villa il quale allarmatosi si è affacciato dalla finestra notando presenze sospette. L’uomo ha subito chiamato il 113 avvisando l’operatore il quale, a sua volta,  ha fatto scattare il tempestivo intervento da parte di due pattuglie delle volanti. I poliziotti, infatti, sono subito piombati sul posto e qui hanno ispezionato l’area esterna della villa intercettando i primi due componenti della gang e successivamente gli altri due e la loro l’autovettura.

IN MANETTE -  “Tentata rapina e  detenzione abusiva di armi e munizioni” i capi di accusa di cui dovranno rispondere; ora essi si trovano ristretti presso la casa circondariale di Verona, in attesa dell’udienza di convalida del loro arresto da parte dell’autorità giudiziaria. Anche i poliziotti dell’Ufficio Immigrazione della Questura scaligera stanno collaborando all’indagine, tuttora in corso, per la certa identificazione dell’identità dei componenti la gang e verificarne, altresì, la posizione amministrativa sul territorio italiano. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sventata rapina in villa, in manette gang di quattro immigrati

VeronaSera è in caricamento