Rapina in tabaccheria: malvivente minaccia la titolare e scappa col bottino

Il colpo è avvenuto nella mattinata di domenica in via Muro Padri: sul posto sono intervenute le volanti della polizia, che hanno raccolto tutti gli indizi utili per risalire all'identità del criminale

Immagine GoogleMaps

Una nuova rapina è andata a segno nella mattinata di domenica in città: ad essere presa di mira è stata la tabacchera di via Muro Padri, nel quartiere di Veronetta. 

A raccontare alle volanti intervenute sul posto, è stata la donna che insieme al marito gestisce l'attività e che era presente in quel momento. Secondo quanto riferito, erano da poco passate le 11 del 16 luglio, quando un uomo dai tratti somatici nordafricani è entrato nell'esercizio con un punteruolo, che ha utilizzato per minacciare la proprietaria e farsi consegnare un centinaio di euro e il cellulare di lei, prima di allontanarsi e far perdere le proprie tracce. 
Una volta avvisati, sul posto sono arrivati gli uomini della questura, ma il criminale aveva oramai tagliato la corda. Gli agenti allora hanno raccolto ogni indizio utile e acquisito i filmati delle telecamere, avviando così le indagini per risalire all'identità del malvivente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Omicidio di Isola Rizza ripreso dalle telecamere: il cerchio inizia a stringersi

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento