Colloquio tra Renzi e Poroschenko: tornano a casa i quadri rubati a Castelvecchio

Il Premier Matteo Renzi a margine dei funerali di Shimon Peres ha incontrato il Presidente ucraino Poroschenko, il quale gli ha assicurato che entro il mese di Novembre le tele rubate dal Museo di Castelvecchio faranno il loro ritorno in Italia

Il Presidente ucraino Poroshenko e sullo sfondo i dipinti rubati dal Museo di Castelvecchio

I 17 dipinti trafugati nel novembre dello scorso al museo di Castelvecchio a Verona e ritrovati agli inizi di maggio in Ucraina, torneranno in Italia a novembre. Lo ha dichiarato il presidente del consiglio Matteo Renzi, il quale quest'oggi ha inviato un messaggio alla responsabile della comunicazione del Pd Alessia Rotta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Renzi ha parlato con il presidente ucraino Pietro Poroschenko a margine dei funerali di Shimon Peres. Il presidente ucraino ha assicurato Renzi che le opere d'arte saranno riportate da lui stesso a Verona. Giusto mercoledì scorso in visita a Verona, il Premier aveva risposto così a una domanda riguardo al "caso" delle 17 opere d'arte trafugate lo scorso novembre al Museo di Castelvecchio e ritrovate a maggio in Ucraina, ma non ancora restituite: "Credo che sia arrivato il momento in cui i quadri tornino a casa. Ho preso atto del problema e a questo punto lo gestirò personalmente, telefonerò e alla prima occasione incontrerò il presidente Poroshenko. È un assoluto dovere che i quadri tornino a Verona e sono certo che i nostri amici ucraini non faranno mancare la loro collaborazione".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Perde il controllo della moto, esce di strada e muore sulla Transpolesana

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento