rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Rapina e malmena una donna in pieno giorno

Un veronese di Cologna Veneta in manette con il suo socio per un colpo messo a segno a Lonigo (Vi)

Latitanza finita per i due giovani, che, in una via trafficata di Lonigo, in provincia di Vicenza, in pieno giorno, avevano aggredito, malmenato e rapinato una donna. Scappando indisturbati in bicicletta. Sono scattate le manette per Alberto Multari, 22enne originario di Cologna Veneta e il suo socio Ihehchaabane Safti, 19enne, proveniente dal Maghreb. Entrambi ora risiedono a Lonigo. Determinanti i vestiti che indossavano durante la rapina: spesso, infatti, erano stati visti indossare gli stessi indumenti mentre passeggiavano per il paese.

Il colpo era stato messo a segno lo scorso 8 marzo. Determinanti per le indagini le telecamere di sorveglianza, grazie alle quali i carabinieri hanno potuto ricostruire l'accaduto. Alcuni minuti prima del colpo uno dei due aveva cercato di spostare la telecamera. Aveva quindi atteso il complice e insieme, si erano preparati all'arrivo della vittima, che nel mentre stava tornando nel suo negozio "Compro Oro" in via Pontedera dopo aver prelevato 2mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina e malmena una donna in pieno giorno

VeronaSera è in caricamento